Contributi straordinari CONI Regionale Lombardia

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

In merito al bando di cui all’oggetto emanato dal CONI Lombardia, il cui regolamento e facsimile di domanda si trovano in allegato, si ricorda alle Società che le domande dovranno essere inviate su carta intestata unicamente al C.R. FiS Lombardia all’indirizzo del Presidente (presidente@crl-fis.it). Il C.R. FiS Lombardia provvederà alla validazione delle domande ricevute e alla trasmissione al CONI Regionale Lombardia solo dopo controllo della veridicità dei dati forniti.

Leggi tutto “Contributi straordinari CONI Regionale Lombardia”

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO FEDERALE RIPRESA POST COVID

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Alla luce del D.c.p.m. del 12 giugno u.s. e dell’Ordinanza regionale  n. 566 pari data, è consentito ai soli Atleti di Interesse Nazionale di svolgere assalti e di ricevere una lezione più dinamica. La ripresa delle attività per tutti gli Atleti anche non di interesse nazionale è prevista a partire dal 25 giugno e verrà confermata da successive comunicazioni. Resta l’obbligo di attenersi al protocollo federale disponibile nella sua ultima versione aggiornata.

Contributi a fondo perduto in favore delle Società e Associazioni sportive dilettantistiche

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Pubblichiamo  il Decreto dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri che rende accessibile il Fondo destinato ad interventi a favore delle Associazioni e delle Società sportive dilettantistiche, considerata la necessità di far fronte alla crisi economica che ha coinvolto anche il mondo dello Sport e determinatasi in ragione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

DISPOSIZIONI PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITÀ SCHERMISTICHE IN LOMBARDIA

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

A seguito della pubblicazione nella serata di ieri dell’Ordinanza n. 555 della Regione Lombardia si invitano tutte le Società Lombarde ad attenersi scrupolosamente al protocollo federale, che integra e definisce a livello normativo la ripresa delle attività schermistiche e di confrontarsi con le Amministrazioni territoriali circa la possibilità di utilizzo degli impianti al fine di non incorrere in sanzioni.