GIOCHI DEL MEDITERRANEO ORANO 2022, ROBERTA MARZANI BRONZO

ORANO – La bergamasca Roberta Marzani ha conquistato la medaglia di bronzo nella XIX edizione dei Giochi del Mediterraneo in corso a Orano, in Algeria. La spadista dell’Esercito che si allena alla Società del Giardino di Milano con il Maestro Alfredo Rota si è fermata in semifinale al cospetto di un’altra azzurra, Giulia Rizzi, poi vincitrice della gara sulla terza italiana in gara, Nicol Foietta. Giornata quasi perfetta per il Team Italia della spada, condotto proprio da Alfredo Rota, che ha mandato a podio tutti e sei gli atleti in gara, tre nella prova femminile e altrettanti in quella maschile. La vittoria della prova maschile è andata, però, all’egiziano numero 8 del ranking mondiale Mohamed Elsayed che ha superato in finale Valerio Cuomo. Al terzo posto gli altri due azzurri, Matteo Tagliariol e Giacomo Paolini.

Roberta Marzani ha iniziato la sua gara con un girone da 5 vittorie su altrettanti incontri che le hanno consegnato la testa di serie numero 1 del seeding dell’eliminazione diretta. Entrata in gara nel tabellone dei quarti, la bergamasca ha avuto la meglio sulla serba Grijak per 15-8. La semifinale ha visto Giulia Rizzi prendere un vantaggio che si è dilatato fino al +4 sul 13-9. Non è bastata una splendida reazione tecnica e di orgoglio di Roberta Marzani per raddrizzare l’incontro. Arrivata sul -1, 12-13, l’allieva di Alfredo Rota non è riuscita a pareggiare il match e a chiuderlo in suo favore. 15-12 il risultato finale per l’atleta friulana.

Foto A. Bozzi/Federscherma

Federico Vismara oro europeo a squadre

ANTALYA – Federico Vismara è campione d’Europa. L’Italia è campione d’Europa di spada maschile a squadre, 23 anni dopo l’ultima volta. Da Bolzano 1999 ad Antalya 2022, una lunga attesa coronata da una gara straordinaria che ha visto l’atleta milanese delle Fiamme Azzurre, di base al Piccolo Teatro Milano dove si allena col Maestro Diego Confalonieri, protagonista insieme ai connazionali Andrea Santarelli (anche lui da anni al Piccolo Teatro, dove è seguito dal Maestro Andrea Candiani), Gabriele Cimini e Davide Di Veroli. L’Italia ha potuto festeggiare l’importante successo al termine di una finale dominata per 45-32 contro Israele. Mai in discussione il punteggio, con gli Azzurri scappati avanti subito e in grado poi di controllare agevolmente. Più complicata la semifinale, vinta 45-44 contro la Francia, con la stoccata decisiva piazzata da Di Veroli al minuto supplementare, con la priorità contro, dopo aver rimediato un rosso per essersi tolto la maschera e aver consegnato il 44-44 ai francesi. L’Italia aveva eliminato la Repubblica Ceca agli ottavi per 45-34 e la Svizzera ai quarti per 45-41. “Il gruppo è nuovo, siamo giovani, siamo propositivi – ha commentato Federico Vismara – Quello che ci siamo detti dall’inizio dell’anno è di andare a prenderci il risultato senza risparmiarci e con la volontà di imporre la nostra scherma. Durante l’anno è stata una lenta ma continua salita e la cosa più importante di oggi è che si sta creando una squadra nel vero senso della parola. Ognuno di noi sa che potrà andare in difficoltà ma troverà qualcuno ad aiutarlo”.

Foto A.Bizzi / Federscherma

TROFEO CONI UNDER 14 E CAMPIONATI PARALIMPICI – I RISULTATI DEL WEEKEND DI BUSTO ARSIZIO

BUSTO ARSIZIO – Si è chiusa all’Accademia della Scherma Andrea Felli via Galvani, al Museo del Tessile di Busto Arsizio, il weekend del 18 e 19 giugno, la stagione 2021-2022 della scherma lombarda.

Sabato 18 si è svolto il Trofeo CONI regionale alle sei armi, per atleti under 14, che ha messo in palio per i vincitori di ogni gara un posto per la fase nazionale, che si terrà in Valdichiana Senese dal 29 settembre al 2 ottobre.

Nel fioretto maschile, la vittoria è andata a Nicolò Rossi (Schermabrescia), seguito da due compagni di sala Tommaso Rovaris, secondo, e Leonardo Rizzato, terzo. Terzo posto anche per Roberto Mathias Cazzani della Scherma Monza. Nel fioretto femminile, successo per Amelie Maiocchi delle Lame Oro, seconda Martina Molteni della Comense Scherma, terze Emma Romanazzi (Scherma Monza) e Alice Macchi (Accademia Scherma Gallaratese).

Nella spada maschile vittoria di Filippo Brignoli (Polisportiva Scherma Bergamo), secondo posto per Andrea Colombo (Club Scherma Legnano), terzi Deivid Ranzel Vega Carrillo (Club Scherma Città dei Mille) e Federico Pinelli (Scherma Cariplo Piccolo Teatro Milano). Nella spada femminile bis per Amelie Maiocchi (Club Scherma Lame Oro), seconda Serena Bariselli (Polisportiva Scherma Bergamo), terze Michela Limonta (Propatria 1883 Milano) e Payam Kumari (Minervium Scherma Manerbio).

Nella sciabola maschile, primo posto per Pietro Hirsch Buttè (Sala di Scherma Società del Giardino Milano), secondo Nicolò Tufano (Minervium Scherma Manerbio), terzi Michele Minetti (Cus Pavia) e Gabriele Rottoli (Club Scherma Varese).

Ecco dunque la lista dei qualificati per la fase nazionale

FIORETTO MASCHILE: Nicolò Rossi (Schermabrescia)

FIORETTO FEMMINILE: Amelie Maiocchi (Club Scherma Lame Oro)

SPADA MASCHILE: Filippo Brignoli (Polisportiva Scherma Bergamo)

SPADA FEMMINILE: Amelie Maiocchi (Club Scherma Lame Oro)

SCIABOLA MASCHILE: Pietro Hirsch Buttè (Sala di Scherma Società del Giardino Milano)

Risultati completi a questo link: http://www.crl-fis.it/sito/risultati/classifiche/

Domenica 19 giugno è stato invece il turno dei Campionati Regionali Paralimpici e Non Vedenti di Spada. Nella spada maschile paralimpica, titolo a Francesco Dolci (Polisportiva Scherma Bergamo) nella categoria A; nella categoria B vittoria per Roberto Volpi (Polisportiva Scherma Bergamo) e secondo posto per Davide Maria Scicolone (Accademia Scherma Milano); nella categoria C, campione regionale è Francesco Manzoni (Polisportiva Scherma Bergamo). Nella spada femminile categoria B, Roxana Diana Solomon (Minervium Scherma Manerbio) si è imposta su Lisa Bampini (Accademia Scherma Milano). Per quanto riguarda i Non Vedenti, titolo maschile ad Alessandro Buratti (Pro Patria et Libertate Busto Arsizio), fresco campione italiano, titolo femminile a Laura Tosetto (Pro Patria et Libertate Busto Arsizio), con argento per Claudia Beschi (Schermabrescia). Tutti i risultati a questo link: http://www.crl-fis.it/sito/risultati/classifiche/

Campionati Italiani Paralimpici 2022, tutti i risultati lombardi

MACERATA – Tempo di assegnare i titoli tricolore anche al circuito paralimpici e non vedenti, che lo scorso weekend si è dato appuntamento sulle pedane di Macerata.

Ottimo risultato per Sofia Brunati (Circolo Scherma Lecco), che nella Spada Femminile cat.A ha conquistato la medaglia d’argento.

Nella Spada Maschile cat.B, invece, doppietta lombarda con il quinto posto di Davide Maria Scicolone (Accademia Scherma Milano) e il sesto posto di Roberto Volpi (Polisportiva Scherma Bergamo). Stessa categoria ma genere diverso: nella Spada Femminile cat.B, Roxana Solomon è riuscita a strappare un medaglione di bronzo, mentre Lisa Bampini (Accademia Scherma Milano) si è piazzata sesta. Chiudiamo ricordando anche il terzo gradino del podio su cui è salita Elena Valsecchi (Circolo Scherma Lecco) nella Spada Femminile cat.C.

Come al solito, Sofia Brunati non è scesa in pedana in una sola gara, e ha saputo strappare un ottimo risultato anche nella Sciabola Femminile cat.A, terza in classifica finale. Lo stesso ha fatto Roxana Diana Solomon, che nella Sciabola Femminile cat.B si è piazzata terza.

Infine, l’oro è arrivato grazie a Alessandro Buratti (Pro Patria Busto Arsizio), che ha vinto in finale contro Giuseppe Rizzi (Accademia Scherma Milano) nella gara Non Vedenti di Spada Maschile. Allo stesso tempo, tra le femmine della Spada Non-Vedenti, Ilaria Vermi (Accademia Scherma Milano), Francesca Augliese (Accademia Scherma Milano) e Laura Tosetto (Pro Patria Busto Arsizio), si sono classificate rispettivamente seconda, terze a parimerito.

Circuito nazionale Master: la stagione si chiude a Courmayeur

COURMAYEUR – Dopo le gare degli Assoluti, Courmayeur ha ospitato anche il Campionato Italiano Master. Tanto entusiasmo e sano agonismo hanno contraddistinto le quattro giornate di gara, che hanno visto assegnare i titoli tricolore individuali e a squadre.

SPADA FEMMINILE

Cat.0: 3a Alice Baratelli (CdS Mangiarotti), 8a Alessandra Villa (Piccolo Teatro Milano)

Cat.1: 2a Laura Puricelli (Pro Patria Busto Arsizio), 7a Roberta Ravasi (CdS M° Marcello Lodetti)

Cat.2: 2a Iliana Diana Bonato (CdS Mangiarotti), 3a Barbara Gabella (Brianzascherma), 5a Sabrina Antonietta (Piccolo Teatro), 7a Roberta Pasi (CdS Lodetti)

Cat.3: 1a Gervasini Antonella (CdS Mangiarotti), 2a Cirillo Gianna (CdS Mangiarotti), 5a Adriana Albini (Brianzascherma)

Cat.4: 2a Marinella Garzini (Pol. Scherma Bergamo

CAT.A a SQUADRE: 8° POL. SCHERMA BERGAMO

CAT.B a SQUADRE: 1a CDS MANGIAROTTI, 2a PICCOLO TEATRO MILANO, 3a BRIANZASCHERMA, 4a POL. SCHERMA BERGAMO, 5a CDS MANGIAROTTI-2

SPADA MASCHILE

Cat.0: 3º Fabio Barbara (Bresso Ass. Schermistica), 3° Federico Ardesi (Propatria 1883 Milano), 7° Andrea Bombrini (Piccolo Teatro Milano)

Cat.1: 1° Federico Bollati (Scherma Pavia), 2° Carlo Fenzi (Scherma Pavia), 7° Stefano Antonio Sacchi (Piccolo Teatro Milano)

Cat.2: 3º Domenico Papalia (Piccolo Teatro Milano), 7° Stefano Caracciolo (Piccolo Teatro Milano)

Cat.3: 3° Carlo Romanelli (Piccolo Teatro Milano), 5°Paolo Belli (Piccolo Teatro Milano), 6°Federico Strano (Piccolo Teatro Milano), 8° Carlo Francesco Costamagna (CdS Mangiarotti)

Cat.4: 2º Dino Mandrioli (CdS Mangiarotti), 3° Gianluca Ragg (Acc. Scherma Milano), 5º Andrea Parducci (CdS Mº Lodetti), 8º Simonpaolo Buongiardino (Piccolo Teatro Milano)

CAT.A a SQUADRE: 1a CUS PAVIA, 2a SCHERMA PAVIA, 7a POL. SCHERMA BERGAMO

CAT.B a SQUADRE: 2a PICCOLO TEATRO MILANO, 6a POL. SCHERMA BERGAMO

FIORETTO FEMMINILE

Cat.0: 1a Paola Quadri (Pol. Scherma Bergamo), 3a Lazar Flavia Bogdana (Fencing Different), 3a Lorena Corna (Club Scherma Città dei Mille)

Cat.2: 7a Loredana Grillo (Nuovo Ambrosiano)

Cat.3: 1a Gianna Cirillo (CdS Mangiarotti), 2a Liquin Wei (Acc. Cremona), 6a Fulvia Sarzina (Guardia di Croce)

Cat.4: 2a Marinella Garzini (Pol. Scherma Bergamo)

FIORETTO MASCHILE

Cat.0: 2° Luca Como (Scherma Monza), 3° Carlo Morosini (Scherma Sebino), 8° Maurizio Naim (Pol. Scherma Bergamo)

Cat.1: 3° Jacopo Inverardi (Scherma Sebino), 6° Michele Ghitti (Pol. Scherma Bergamo), 7º Christian Leo (Fencing Different), 68º Pietro Bonciarelli (Acc. Scherma Milano),

Cat.2: 5° Giovanni Nicoli (Scherma Sebino), 8° Filippo Caggiani (Acc. Scherma Milano)

Cat.3: 3º Marco Bosio (Guardia di Croce), 7º Marco Mazzotta (Comense Scherma)

Cat.4: 2° Carmina Riccardo (Società del Giardino Milano); 5º Gianluca Ragg (Acc. Scherma Milano)

CAT.A a SQUADRE: 2° SCHERMA SEBINO, 3° POL. SCHERMA BERGAMO

SCIABOLA FEMMINILE

Cat.0: 1a Federica Pozzi (Società del Giardino Milano), 2a Federica Marini (Società del Giardino Milano)

Cat.2: 3a Maria Teresa Niside Giordano (Società del Giardino)

Cat.3: 5a Adriana Albini (Brianzascherma)

Cat.4: 7a Marinella Garzini (Pol. Scherma Bergamo)

CAT. A a SQUADRE: 1a SOCIETÀ DEL GIARDINO MILANO

SCIABOLA MASCHILE

Cat.0: 5° Daniele Savio (CUS Pavia), 6° Federico Germani (Club Scherma Varese)

Cat.2: 3° Lorenzo Giacinto Moretta (Società del Giardino Milano)

Cat.3: 6° Pietro Davide Margorani (Società del Giardino Milano)

Cat.4: 2° Carmina Riccardo (Società del Giardino Milano)

CAT. A a SQUADRE: 2a SOCIETÀ DEL GIARDINO MILANO

(secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale e dell’AMIS)