Sciabola, Prima Prova Grand Prix “Kinder Joy of Moving”

Santa Venerina (CT) – La tre giorni nazionale dedicata al circuito under14 della sciabola ha visto protagonisti anche molti atleti lombardi. Nella sciabola maschile ragazzi Pietro Hirsh Buttè (Società del Giardino) è salito sul terzo gradino del podio; lo stesso giorno, Cecilia Diana Valsecchi (Accademia Scherma Milano), Carolina Silvestri (Società del Giardino) e Caterina Ferraresi (Società del Giardino), hanno conquistato rispettivamente due terzi posti e un sesto nella sciabola femminile bambine. Nella maschile allievi, Riccardo Benigni (Club Scherma Varese) è anche lui terzo, seguito da Andrea Tribuno (Società del Giardino) al settimo posto; stesso risultato ma nella categoria opposta per Zoe Pozzi (Società del Giardino), settima tra le allieve.

(articolo redatto secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale)

I risultati lombardi ai Campionati Italiani Under23

Cagliari – Quattro intense giornate di gara hanno visto protagonisti atleti e atlete da tutta Italia, saliti in pedana per contendersi i nove titoli in palio nei Campionati Italini Under 23, in scena a Cagliari tra il 25 e il 28 novembre scorsi.

Giovedì 25 le prove individuali di spada maschile e spada femminile, che hanno visto l’ottimo risultato di Beatrice Cagnin, atleta della Società del Giardino in forze all’Aeronautica Militare, terza classificata nella Spada Femminile e del lombardo Giorgio Guerriero (Scherma Cariplo Piccolo Teatro), settimo classificato nella propria categoria. Domenica 28, invece, le due prove a squadre miste di fioretto e di sciabola, in cui si sono distinte la Comense Scherma e il Circolo della Spada Mangiarotti, rispettivamente sesta e settimo nell’arma accademica.

(articolo redatto secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale)

Circuito Giovani, due fiorettiste di Como al top a La Spezia nella prima prova nazionale

La Spezia – Il Palamariotti ha accolto schermidori e schermitrici under20 da tutta Italia per la prima prova nazionale dedicata alle armi del fioretto e della sciabola, mettendo in scena un evento con oltre 500 partecipanti che si sono alternati sulle pedane tra sabato e domenica scorsi. A distinguersi particolarmente questo volta sono state due fiorettiste lombarde, entrambe atlete della Comense Scherma: Arianna Proietti si è piazzata settima in classifica finale, poco lontana dalla compagna Carlotta Ferrari, che assalto dopo assalto ha conquistato il gradino più alto del podio.

(articolo redatto secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale)

Foto A.Bizzi/Federscherma

Spada Cadetti e Giovani, a Trento la 1a prova di qualificazione “ZONA 1”

Trento – Weekend di ottimi risultati quello conclusosi due giorni fa a Trento, che ha visto la atlete e atleti della nostra Regione ancora una volta tra i principali protagonisti.

Nella spada femminile Cadetti, Francesca Pensa (Pro Patria Busto Arsizio) si è piazzata ai piedi del podio, quinta in classifica finale. Nella categoria successiva, invece, Giada Incorvaia (Scherma Monza) il podio lo ha conquistato assalto dopo assalto, fermandosi solo in finale e salendo sul secondo gradino; nella stessa gara, settimo posto per Arianna Scollo (Bresso Associazione Schermistica).

Per quanto riguarda la spada maschile, tra gli Under17 incetta di ottimi piazzamenti per i lombardi, con la Società del Giardino che vede due suoi atleti salire sul podio, Giacomo Patrick Pietrobelli e Giorgio Comparotto, rispettivamente secondo e terzo classificato, battetti in finale e semifinale da Jacopo Rizzi (Polisportiva Scherma Bergamo), vincitore della gara. Negli Under20, infine, il quadro finale è stato simile, con altri due atleti del Giardino tra i primi otto – si tratta di Nicolò Del Contrasto e Mattia Ghidotti, sesto e ottavo – e con Jacopo Rizzi (Polisportiva Scherma Bergamo), che raggiunge nuovamente la finale e incassa la medaglia d’argento.

(articolo redatto secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale)

Foto A. Bizzi/Federscherma

Prima prova nazionale Cadetti, il fioretto lombardo al top

Montesilvano (PE) – Lo scorso fine settimana è andata in scena la prima prova nazionale del circuito Cadetti, dedicata alle armi della Sciabola e del Fioretto. Una tre giorni di gare sullo sfondo del paese abruzzese, che ha visto alcuni rappresentanti lombardi contraddistinguersi e raggiungere le posizioni più alte in classifica, soprattuto nell’arma accademica. Nel Fioretto Femminile Elena Varisco (Comense Scherma) si è arresa solo ai quarti, concludendo la gara con un ottimo ottavo posto finale. Nel Fioretto Maschile, invece, gran prestazione per Mattia De Cristofaro (Brescia Scherma), che si è fatto strada fino al secondo gradino del podio; importante risultato anche per Filippo Bonfanti (Pro Patria Busto Arsizio), che ha archiviato un settimo posto.

(articolo redatto secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale)

Foto di repertorio