Spada, Prima Prova Grand Prix “Kinder Joy of Moving”

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Ravenna – La Prima Prova del Grand Prix “Kinder Joy of Moving” ha concluso il suo giro di gare lo scorso fine settimana a Ravenna, con le prove dedicate all’arma non convenzionale. Dopo le gare di sciabola a Santa Venerina e di fioretto a Brescia, gli spadisti e le spadiste under 14 si sono affrontati al Pala De Andrè per quattro intense giornate.

Numerosi i successi lombardi, a partire dalla categoria Maschietti, con il secondo posto di Andrea Bernieri (Cus Pavia) e l’ottavo di Filippo Corna (Bergamasca Scherma); lo stesso giorno, tra le Allieve, ricordiamo il terzo posto di Dorotea Tarantini (Piccolo Teatro Milano) e il settimo di Irene Vigorito (Pro Patria Busto Arsizio). Nella maschile Giovanissimi, Matteo Graziano (Club Scherma Saronno) è salito sul terzo gradino del podio e Francesco La Forza (Associazione Schermistica Bresso) si è classificato sesto, mentre nella femminile Ragazze Dana Rezzonico (Pro Patria Busto Arsizio) è salita sul terzo gradino, seguita in sesta posizione da Payam Kumari (Minervium Scherma Manerbio) e Amelie Maiocchi (Club Scherma Lame Oro) settima classificata; la stessa categoria maschile ha invece visto il trionfo di Filippo Brignoli (Polisportiva Scherma Bergamo) tra i Ragazzi, distanziato di poco da Edoardo Marchetti (Scherma Pavia), terzo. Infine, Eleonora Brignoli (Polisportiva Scherma Bergamo) ha regalato la doppietta di prime posizioni alla sua società, arrivando anche lei prima tra le Bambine, categoria in cui si è distinta anche Sara Longoni (Brianzascherma), quinta in classifica finale.

(articolo redatto secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale)

Foto A. Bizzi/Federscherma