Campionati Italiani Master, pioggia di titoli per i Lombardi nella seconda giornata

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

BRESSANONE – Seconda giornata ricca di soddisfazioni per la scherma lombarda ai Campionati Italiani Master che si stanno disputando a Bressanone. Nella giornata del 25 giugno, infatti, sono arrivati ben sei titoli per atleti e atlete della nostra regione.

Nella sciabola maschile categoria 0, Enrico Benedetto del Giardino Milano si è imposto davanti a tutti superando Giacomo Emanuele Di Giulio (Accademia Musumeci Greco) per 10-8 in semifinale e vincendo il titolo grazie al ritiro di Alessandro Lispi (Accademia Musumeci Greco) in finale. Nella sciabola femminile categoria 0, oro per un’altra atleta del Giardino, Federica Pozzi, che in finale ha battuto 10-5 la torinese Roberta Annichiarico (Club Scherma Torino). In precedenza Pozzi aveva superato 10-3 la compagna di sala Gaia Di Chio.

Nella spada femminile categoria 3, Gianna Cirillo (Circolo della Spada Mangiarotti Milano) si è imposta in finale per 5-3 su Renate Engel (Club Scherma Viareggio) dopo aver avuto la meglio per 10-5 sulla compagna di sala Antonella Gervasini in semifinale. Nella spada femminile categoria 4, il titolo è invece andato a Marinella Garzini della Polisportiva Bergamo.

Gioie anche dal fioretto, dove, nella categoria 4, Riccardo Carmina ha bissato il titolo di sciabola con una splendida doppietta frutto del successo in finale per 10-7 su Giulio Zuliani (Scherma Conegliano). Nella categoria 3, successo per Marco Bosio (Guardia di Croce), che ha superato Antonio Vannucci (Scherma Pistoia 1894) per 10-4 in semifinale e Giovanni Quaglia (Club Scherma Torino) per 10-7 in finale.