NUOVE DISPOSIZIONI RESTRITTIVE D.C.P.M. 8 MARZO 2020

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Si portano a conoscenza di tutte le Società le norme restrittive aggiunte in applicazione del D.C.P.M. 8 Marzo 2020 cui anche il Comitato Regionale FIS Lombardia impone di attenersi strettamente.

Le manifestazioni sportive e l’ attività schermistica di tutte le sale deve obbligatoriamente essere sospesa senza riserve ed eccezioni, salvo quanto previsto dall’art. 1  comma 1 lett. d) per gli atleti agonisti di categoria Assoluta impegnati nella preparazione olimpica o gare internazionali, sotto controllo dello staff medico societario.

d) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti professionisti e atleti di categoria assoluta che partecipano ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. In tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.

E’ altresì fatto divieto di trasferta degli atleti ai sensi dell’art. 1 comma 1 lett. a)

a) evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori di cui al presente articolo, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Si ricorda che il mancato rispetto delle direttive ministeriali comporta conseguenze ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale.