Incetta di medaglie per gli Italiani ai Mondiali Master IlCairo2019

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Una folta delegazione italiana è da poco rientrata dall’ultima edizione dei Campionati Mondiali Master, svoltasi al Cairo, in Egitto. La spedizione della Nazionale Master si è conclusa con un bottino di ben 15 medaglie, di cui quattro d’oro, tre d’argento e otto di bronzo. A dare il loro contributo, non sono mancati nemmeno gli atleti lombardi.

Nella Sciabola Maschile risplendono i due ori ottenuti da Carmina Riccardo (C.S. Lecco), nella cat.70 e nella prova a squadre. Nella Sciabola Femminile cat.60, Albini Adriana (Piccolo Teatro Milano) si è piazzata al 15° posto.
Per quanto riguarda il Fioretto, ottimi risultati per Gianna Cirillo (Mangiarotti), che nella cat.60 Femminile, si attesta vicecampionessa con un argento e nella prova a squadre si ferma con le compagne ai piedi del podio, al quarto posto finale. Non stanca, la Cirillo conquista anche il bronzo nella cat.60 di Spada Femminile e, con anche la lombarda Gabella Barbara (Brianzascherma) tra le compagne, trionfa con l’oro nella prova a squadre.
Infine, per la Spada Maschile è Romanelli Carlo (MilanoScherma) il primo a tenere alti i colori italiani, salendo sul terzo gradino nella gara cat.60. Mentre Dino Mandrioli (Mangiarotti) si ferma ad un passo dagli otto, piazzandosi nono nella cat.70. I due, assieme al Maestro Giovanni Toran (Pro Patria Busto Arsizio), a Paolo Belli (Piccolo Teatro) e al resto della squadra azzurra, hanno poi raggiunto la medaglia anche nella prova a squadre, scalando la classifica fino al bronzo.

(secondo i risultati pubblicati nelle classifiche disponibili sul sito federale e dell’AMIS)