Campionati Italiani Palermo2019

Palermo – Tempo di Campionati Italiani Assoluti, evento che come di consueto chiude la stagione schermistica nazionale, con il suo vasto programma di gare, dalle prove individuali a quelle a squadre di serie A1, passando dai numerosi appuntamenti Paralimpici individuali e a squadre.

Tra gli Assoluti, nel Fioretto Maschie trionfa Andrea Cassarà (Scherma Brescia, in forza ai Carabinieri). Nel Fioretto Femminile, invece, è ottava Lucia Tortelotti (CdS Mangiarotti Milano)

Per quanto riguarda le prove a squadre, da segnalare l’ottavo posto del CUS Pavia nella Spada Maschile. La Comense Scherma riesce poi ad aggiudicarsi il sesto posto nella prova di Fioretto Femminile. Stesso risultato, infine, per il CdS Mangiarotti nella gara di Spada Femminile.

Non sono mancate tante ottime prestazioni nemmeno tra gli atleti paralimpici. Nella cat.A di SPM da segnalare il settimo posto di Giovanni Di Stefano (Accademia Scherma Groane); proseguendo nella cat.B, invece, terzo gradino del podio per Gianluca Gibbi (Accademia Scherma Groane), seguito da Jens Brase (Accademia Scherma Groane) che si ferma ai piedi del podio e da Roberto Volpi (Scherma Bergamo), che raggiunge la settima posizione finale. Importante podio lombardo anche nella cat.A di SPF, con Sofia Della Vedova (Scherma Bergamo) che trionfa e Sofia Brunati (Circolo Scherma Lecco) che si ferma solo in semifinale; Matilde Spreafico (Cs Lecco) è invece medaglia di bronzo nella gara di cat.B, seguita da Roxana Solomon (Minervium Manerbio) al quinto posto; Allegra Magenta (Accademia Groane) conquista la medaglia di argento nella cat.C, mentre Elena Valsecchi (Cs Lecco), nella stessa gara, si ferma un passo più sotto e sale sul terzo gradino. Accademia Scherma Groane e Scherma Bergamo si distinguono anche nella prova a squadre di Spada Maschile, rispettivamente con un terzo e un quinto posto finali.
Passando alla Sciabola, a imporsi sono ancora una volta Sofia Brunati e Sofia Della Vedova, capaci di scalare entrambe la classifica fino al terzo posto finale. Matilde Spreafico migliora la prestazione precedente, agguantando la medaglia d’argento nella gara di cat.B, mentre Roxana Solomon conferma anche in questa prova il quinto posto ottenuto nella spada.

Infine, i risultati delle prove di Scherma Non Vedenti: nella Spada Maschile trionfo di Alessandro Buratti (Pro Patria Busto Arsizio) che conquista la medaglia d’oro, la compagna di società Laura Tosetto, invece, si ferma ad un passo dalla finale ma riesce a tornare a casa con una meritata medaglia di bronzo.

Complimenti a tutti!