Successo italiano ai Campionati Mondiali di scherma paralimpica

Roma – La capitale è stata teatro per quasi una settimana dei Wheelchair Fencing World Championships (Campionati del Mondo di Scherma Paralimpica), tenutisi dal 7 al 12 Novembre. L’Italia ha chiuso la rassegna a quota undici medaglie, di cui cinque titoli d’oro, tre d’argento, tre di bronzo e diversi altri buoni piazzamenti, e i rappresentanti lombardi non hanno mancato di dare il loro contributo a questo successo.
Matilde Spreafico (Circolo Scherma Lecco) è dodicesima nella cat.B di sciabola femminile, la compagna Sofia Brunati nona nella prova a squadre di spada femminile, mentre Gabriele Leopizzi (CdS Mangiarotti) conquista un quindicesimo posto nel fioretto maschile cat.B. Lo stesso Leopizzi, insieme ai compagni Matteo Betti, Marco Cima e Emanuele Lambertini, sono poi protagonisti nella gara a squadre di fioretto, in cui l’Italia riesce finalmente – dopo due argenti agli ultimi mondiali – a raggiungere un tanto ambito e quindi “storico” oro, il primo in questa categoria, battendo la Russia 45-38.

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa